Fiere di settore: 8 consigli per le PMI

Fiere di settore: 8 consigli per le PMI

Le fiere sono uno dei metodi più potenti per condividere e far conoscere la tua azienda, in un breve lasso di tempo, a migliaia di potenziali clienti. Le interazioni faccia a faccia danno modo di consolidare marchio, offrire prodotti e servizi di cui c’è molto bisogno, insieme a opportunità di networking e vendita.

Ho voluto raccogliere 8 consigli per aiutare le PMI italiane a partecipare alla loro prossima fiera di settore, molto probabilmente sono concetti che un imprenditore già conosce, ma che il più delle volte non applica a dovere.

Ecco i mie 8 consigli per le piccole imprese che vogliono partecipare a un evento fieristico e non vogliono buttare soldi:

1. Definisci i tuoi obiettivi

Ok, hai deciso di metterti in gioco e provare a partecipare alla prossima fiera. Bene e adesso?

Una volta iniziata la fase di pianificazione, l’elenco delle attività inizierà ad accumularsi, poiché la maggior parte delle piccole imprese ha bisogno di tutte le mani sul mazzo, è importante affrontare strategicamente la tua lista di cose da fare.

Ogni buona pianificazione inizia con un obiettivo principale in mente, è importante stabilire degli obiettivi specifici e identificare con precisione ciò che si vuole ottenere dalla partecipazione in fiera.

  • Migliorare la riconoscibilità del marchio?
  • Acquisire nuovi clienti?
  • Fare networking con altre aziende del settore?

Una volta stabilito lo scopo principale, sarà facile il successo o il fallimento.

Se il carico di lavoro inizialmente sembra travolgente, inserisci i compiti che riguardano la pianificazione della fiera nella tua agenda quotidiana, imposta i promemoria del calendario per assicurarti che le scadenze non vengano dimenticate.

Sebbene la tua squadra possa essere piccola, è importante assegnare compiti ai membri del team e stabilire una comunicazione efficace, con una grande squadra e un piano strategico, gli obiettivi sono facilmente raggiungibili.

2. Budget per l’evento

Prendersi del tempo per impostare un budget in anticipo ti farà risparmiare costi imprevisti in futuro, il costo di una fiera va oltre il singolo prezzo di iscrizione e partecipazione.

Una volta impostato il budget, valuta sempre altre opzioni per la raccolta di fondi che possano darti un finanziamento supplementare, potrebbe essere la possibilità di partecipare a bandi regionali o nazionali, distribuire i costi con eventuali partner o co-espositori, provare a trovare sponsor da portare con te in fiera, le idee per ampliare il tuo budget possono essere tantissime.

3. Scegli l’evento giusto

A causa del tempo e del budget limitati, non è sempre possibile per le piccole imprese partecipare a eventi diversi ogni anno.

Investire tempo nella ricerca delle fiere con il più alto tasso di rilevanza per il tuo settore e di potenziale sviluppo per il tuo business importantissimo, questo perché il tipo di spettacolo avrà un impatto diretto sulla quantità, aggiungerei anche la qualità, di lead e vendite.

Mentre può essere allettante optare per un evento più piccolo, gli eventi più grandi offrono l’opportunità di raggiungere più partecipanti e possono portare a risultati migliori.

Prendi in considerazione la ricerca di una fiera lovale, in quanto ridurrà i costi di viaggio e di spedizione.

Un’altra strategia è quella di rivedere l’elenco degli espositori, se i tuoi concorrenti diretti sono presenti a quell’evento, allora sai che è molto importante per il tuo target di clientela.

Infine, se non sei ancora sicuro, prova a contattare l’organizzatore della fiera, può aiutarti a capire se l’evento è adatto alla tua attività.

4. Massimizza il valore del design dell’esposizione

Sebbene il budget per partecipare a un evento fieristico possa essere limitato, è un errore smussare gli angoli quando si tratta di progettare uno stand fieristico.

L’aspetto e lo stile del tuo spazio espositivo comunicherà molto sul tuo marchio, assicurarti che racconti tutta la tua storia.

Molte piccole imprese potrebbero non avere abbastanza budget per creare allestimenti su grande scala, ma puoi comunque avere un forte impatto con un’esposizione intelligente.

Lo stand non ha bisogno di essere costoso, ma di rappresentare correttamente il tuo marchio e coinvolgere i tuoi visitatori, per questo è importante incorporare forme interessanti e grafica vivace, che siano in grado di attirare l’attenzione dei partecipanti.

5. Ottieni il massimo dal marketing pre-evento

Esistono molti modi efficaci per raggiungere i partecipanti prima dell’apertura della fiera, sui social media come Facebook e LinkedIn, puoi condividere video, messaggi speciali ed emozionanti anteprime delle attività.

Assicurati di dare ai partecipanti un motivo allettante per fermarsi al tuo stand.

Inoltre, è importante impostare un piano di campagna di marketing che includa e-mail promozionali e sensibilizzazione dei media, prendi in considerazione la possibilità di parlare durante un seminario per dare maggiore visibilità alla tua piccola azienda, così facendo potrai presentare, in anteprima, il tuo intervento.

6. Prepara il tuo staff

Quando si tratta di selezionare i membri dello staff da portare all’evento, è importante rimanere obiettivi, se vuoi aumentare le vendite, porta il tuo miglior venditore, se vuoi promuovere un prodotto, porta uno sviluppatore.

Avere personale cordiale e competente è fondamentale per il successo, assicuratevi che tutti siano dotati delle informazioni necessarie per istruire i partecipanti e effettuare vendite.

Se sei un piccolo imprenditore, queste attività potrebbero dipendere da te!

7. Crea un messaggio coerente e preciso

Prenditi il ​​tempo necessario per allineare il tono di vendita, ma soprattutto fai in modo che tutta la tua squadra sia sulla stessa linea d’onda.

Qual è il tuo messaggio o la tua missione per questo evento?

Cosa vuoi che ricordi il tuo pubblico una volta che si allontana dal tuo stand alla fine della conversazione?

Dai ai visitatori una forte sensazione di chi sei per avere un impatto maggiore e farti ricordare ancora meglio.

8. Fare Rete con altri imprenditori

Le fiere si muovono rapidamente, può facilmente capitare di dimenticarsi dell’importanza di fare rete e creare collegamenti con potenziali partner.

Il networking è uno degli apsetti più vantaggiosi del partecipare a una fiera di settore, parlare con i partecipanti e rispondere a qualsiasi domanda potrebbero avere, portare biglietti da visita e un portfolio da presentare durante le conversazioni, aiuta a raggiungere gli obiettivi.

Può essere una buona idea fare amicizia con venditori, professionisti del settore e altri proprietari di piccole imprese, può dare modo di costruire connessioni di qualità che durano molto tempo dopo che la fiera è terminata.

Conclusione

Le fiere sono una grande opportunità per le PMI per ottenere visibilità, connettersi con altri professionisti del settore e aumentare le vendite.

Questi consigli che hai letto sono le basi da cui partire per creare una presenza efficace, raggiungere gli obiettivi e trasformare l’investimento in risultati economici a breve e lungo termine.